Wedding planner sì o no?

Immagine

Immaginiamo che stiate organizzando il vostro matrimonio e non sappiate ancora se affidarvi o meno a un wedding planner. Come uscire dall’impasse? La cosa migliore per togliersi il dubbio è sentire chi questo mestiere lo fa ogni giorno, come la creativissima wedding designer Linda Puglisi.

Molti sono convinti, forse anche a causa delle molte trasmissioni televisive sull’argomento, che la presenza di un wedding planner faccia lievitare notevolmente il budget.

Linda: Non è così, anzi può essere vero il contrario. Io cerco sempre di rivalutare il budget a disposizione, non mi piace far spendere la gente a vuoto. Penso sempre di organizzare un matrimonio come se fosse il mio e di creare una relazione personale con gli sposi.

Come procedi per creare lo “stile” di un matrimonio?

Linda: Non sempre gli sposi arrivano con un’idea precisa. Di solito, dopo averli conosciuti un po’, propongo loro un paio di stili, di “ispirazioni” per trovare un tema e un colore per il matrimonio. Da lì parto per creare un progetto che sia unico, cucito su di loro.

Un esempio?

Linda: L’anno scorso un coppia ha scelto come tema la Toscana e come colore il lilla. Ho dipinto un acquerello che è stato utilizzato per le partecipazioni e per il menu. Poi il tema è stato utilizzato per disegnare tutto l’allestimento (come vedete in queste foto, ndr).

ImmaginePossiamo approfittare della tua presenza per chiederti quali sono le tendenze per il 2014?

Linda: Sicuramente lo stile shabby-chic, e poi sono stati sdoganati i colori più accesi, come il Radiant Orchid e il viola, invece dei soliti colori pastello.

 

Per contattare Linda e per vedere il suo lavoro:

https://it-it.facebook.com/linda.puglisi.14

www.pinterest.com/lindainlove

Immagine

Annunci